Fabriano

Filtra per


Trascorri le tue vacanze immerso nella natura all'insegna del relax in un territorio ricco di cultura in, Relais Fabriano , Hotel Fabriano , Agriturismo Fabriano , Country House Fabriano , Villa in Affitto Fabriano, B&B Fabriano.

(Favrià in dialetto fabrianese)
Fabriano
è un comune italiano di 31.994 abitanti della provincia di Ancona nelle Marche.

Hotel Fabriano vicino al centro storico.

Le strutture ricettive di Fabriano, Hotel Fabriano,B&B Fabriano, Relais Fabriano, Agriturismo Fabriano, Villa Fabriano, Spa Fabriano, Centro Benessere Fabriano, Country House Fabriano, Appartamenti Fabriano, Alberghi Fabriano, Hotel Lusso Fabriano, soddisfano anche i più esigenti.

È un importante polo industriale, grazie alla produzione di carta (Cartiere Miliani Fabriano) e di elettrodomestici (le industrie della famiglia Merloni: Indesit Company, Antonio Merloni, Ariston Thermo Group; e quelle che producono cappe aspiranti: Faber, Elica, Best, Tecnowind, ecc...).

Dal 2013 è, oltre a Bologna, l'unica città italiana appartenente alla lista delle Città creative dell'UNESCO: Fabriano è inserita nella categoria "Artigianato, arti e tradizioni popolari" (craft, arts and popular traditions), titolo riconosciuto soprattutto grazie alla produzione della carta a mano.
Il territorio cittadino è posto a 325 m s.l.m., in una vallata costellata da dolci colline e circondata da monti dell'Appennino umbro-marchigiano centrale e della dorsale marchigiana su cui svettano a nord-nord ovest: il monte Nebbiano (790 m), il monte Strega (1276 m), il monte Catria (1701 m); ad ovest troviamo: il monte Cucco (1566 m); mentre ad est: il monte San Vicino (1479 m); infine a sud-sud ovest: il monte Nero (1424 m) ed il monte Maggio (1361 m). Da quest'ultimo ha origine il torrente Giano che attraversa la città di Fabriano e si unisce poi al fiume Esino all'altezza della frazione di Borgo Tufico.

Altre vette elevate presenti nel territorio comunale, o confinanti, sono: Nero (1411 m), Purello (1405 m), l'Uomo di Sasso (1391 m), le Senate (1326 m), Culumeo (1251 m), Antensa (1228 m), Giuoco del Pallone (1227 m), Montarone (1209 m), lo Spicchio (1200 m), Testagrossa (1174 m), Sasso Barbano (1160 m) e Puro (1155 m).

Monumenti e luoghi di interesse:
Cattedrale di San Venanzio:
Fabriano Cattedrale di San Venanzio
Chiesa matrice di Fabriano, ampliata nella seconda metà del XIV secolo, fu ricostruita dall'architetto urbinate Muzio Oddi tra il 1607 e il 1617. A questa fase risale la pregevole decorazione interna con stucchi del ticinese Francesco Selva. Della fabbrica trecentesca la Cattedrale conserva l'abside poligonale, il chiostro e la cappella di San Lorenzo affrescata da Allegretto Nuzi (1360 ca.). Altri affreschi di scuola fabrianese del XIV e XV secolo sono visibili in altri ambienti della chiesa: importanti sono i resti delle Storie della Croce del folignate Giovanni di Corraduccio (1415-1416). La Cattedrale è un importante museo di dipinti manieristi e barocchi. Tra le opere più importanti ricordiamo le tele di Gregorio Preti, Salvator Rosa, Giovan Francesco Guerrieri, Giuseppe Puglia e altri. Il celebre pittore caravaggesco Orazio Gentileschi è l'autore delle preziose Storie della Passione e della mirabile Crocifissione su tela (1620 ca).
Complesso conventuale di San Domenico:
Complesso conventuale di San Domenico

Hotel Fabriano , Agriturismo Fabriano vicino le Grotte di frasassi

Risale ai secoli XIV-XV. La chiesa di Santa Lucia Novella, ricostruita dopo il terremoto del 1741, della fabbrica gotica (1365 ca.) conserva l'architettura esterna, caratterizzata anche da un'elegante abside poligonale, dove si scorge in rilievo lo stemma della famiglia signorile dei Chiavelli. Le cappelle gotiche e la sacrestia vantano una ricca e importante decorazione ad affresco di Allegretto Nuzi e della sua scuola (seconda metà del XIV secolo). Nel convento di San Domenico (Museo della Carta) si possono ammirare i due pregevoli chiostri quattrocenteschi e, nell'interno, l'importante decorazione della sala capitolare dipinta intorno al 1480 da Antonio da Fabriano, per la cui iconografia il pittore si è ispirato alla decorazione del convento domenicano di San Marco a Firenze realizzata da Beato Angelico.

Chiesa del Sacro Cuore: Edificata nel 1710 e ricostruita nel 1741, è un piacevole esempio di decorazione rococò, a pianta centrale con lanterna, disegno del trapanese Francesco Nicoletti, già sede dei Gesuiti con l'annesso ex collegio, restaurata all'inizio del secolo XX con ridipinture a finto marmo e riaperta al culto dopo aver subito un'opera di ristrutturazione dovuta ai gravi danni subiti a causa del sisma del 1997.
Chiesa di San Filippo: Edificata nel 1313, fu ricostruita nel 1628 e nel 1741. Anticamente dedicata ai Santi Giuseppe e Francesco, dal 1628 Oratorio di San Filippo Neri, si presenta nell'attuale veste concepita da Pietro Maria Loni da Lugano. Conserva all'interno tele di Sebastiano Conca (1676-1764), Giovanni Loreti (1686-1760), Giovanni Marchesi (1699-1771). Nella sagrestia affreschi del fabrianese Giuseppe Malatesta (1650-1719) e figli.
Oratorio della Carità: Fu decorato negli anni 1587-1597 con un prezioso ciclo affrescato, raffigurante le Opere di Misericordia spirituale e corporale e realizzato dal pittore manierista urbinate Filippo Bellini. Il portale gotico in pietra proviene dall'ex monastero di Sant'Antonio fuori le mura. Il suo interno venne restaurato e riaperto al pubblico dopo il sisma del 1997, previa liberazione dalle scaffalature dei documenti e libri dell'Archivio Comunale che ne occupavano tutto lo spazio interno.
Chiesa dei Santi Biagio e Romualdo:
Fabriano Chiesa dei Santi Biagio e Romualdo
Chiesa abbaziale benedettina risalente al XIII secolo, fu ampliata nel 1481 e quasi completamente ricostruita dopo il 1741 su progetto di Paolo Soratini da Lonato. All'interno, pregevole esempio di stile tardo barocco, sono conservati gli stalli lignei del coro (1642), interessanti dipinti di Pasqualino Rossi e l'organo di Gaetano Callido (1791, op. 294). Nella cripta è conservato il sarcofago marmoreo con le reliquie di San Romualdo, fondatore dell'Ordine Camaldolese, morto nel territorio comunale, in località Val di Castro (Poggio San Romualdo). Interessante il chiostro, di elegante stile rinascimentale, realizzato nel sec. XVI. Riaperta al culto dopo i restauri dovuti al sisma del 1997.
Chiesa di Sant'Onofrio o Scala Santa: Costruita nel 1407 e ricostruita nel 1727. Vi si possono ammirare pregevoli opere lignee, un Crocifisso di fine Trecento di scuola tedesca, un Ecce Homo quattrocentesco ed un affresco del sec. XV del Maestro di Staffolo. Molto cara alla devozione perché vi si conservano frammenti della Scala Santa di Roma.
Chiesa di Sant'Agostino:
Chiesa di Sant'Agostino
Della fabbrica tardo-duecentesca, oltre all'architettura esterna e al pregevole portale si conservano le due importanti cappelle gotiche interamente affrescate agli inizi del XIV secolo dal Maestro di Sant'Emiliano, pittore di scuola giottesca riminese. Nel chiostro si trova l'oratorio dei Beati Becchetti, che conserva un interessante Lignum Vitae dipinto dall'importante pittore tardogotico Lorenzo Salimbeni da San Severino Marche (inizi XV secolo). La chiesa fu riscostruita nel 1678.

Da gustare:
Il salame di Fabriano, il Ciauscolo, il verdicchio, la vernaccia e l'agnello di Fabriano.

Da visitare:

Il Monastero di Fonte Avellana di origini millenarie.

il Museo della Carta e della Filigrana.
La Città di Fabriano, famosa per la produzione di carta ha fondato nel 1984 un museo all'interno dello splendido complesso monumentale di S.Domenico, dove è possibile assistere alla lavorazione a mano di carte filigranate.

Museo del Pianoforte Storico e del Suono aperto al pubblico da Aprile 2012 presso il Complesso Monumentale di San Benedetto.info. 

La Pinacoteca si possono ammirare affreschi del XIII / XIV secolo Maestro di Sant’Agostino, Maestro di Sant’Emiliano dipinti di Scuola fabrianese del XIV e XV secolo Allegretto Nuzi, Maestro di Staffolo, Antonio da Fabriano. Si possono ammirare inoltre opere di Simone De Magistris e del caravaggesco Orazio Gentileschi, del XVI e XVII
secolo.


Fonte Wikipedia
 

Fabriano Prenota le tue Vacanze, Fabriano Hotel Fabriano,B&B Fabriano,Relais Fabriano,Agriturismo Fabriano,Villa Fabriano,Centro Benessere Fabriano,Country House Fabriano, Appartamenti Fabriano, Alberghi Fabriano, Hotel Fabriano Lusso.




 



Seguici su
Facebook Facebook Facebook Facebook Facebook

GooglePlus Twitter Pinterest Youtube Instagram


HotelsinMarche
© 2017 Tutti i diritti riservati


Portale Geometeo - Meteo Marche